Il Cancro - Going Beyond Undetectable

Il Cancro

Che cos'è il cancro?

Esistono oltre 200 tipi diversi di cancro, causati da cellule anomale che si dividono in modo incontrollato nel corpo. Normalmente, le cellule umane crescono e si dividono per formare nuove cellule, quando il corpo ne ha bisogno. Quando le cellule invecchiano o si danneggiano, muoiono e nuove cellule prendono il loro posto. Quando si sviluppa il cancro, questo processo ordinato s’interrompe: quando le cellule diventano anomale, le cellule vecchie o danneggiate sopravvivono invece di morire e nuove cellule si formano quando non sono necessarie. 

Qual è il problema?

Il cancro è una malattia molto comune; studi recenti stimano che in tutta Europa circa la metà degli adulti attualmente di età inferiore ai 65 svilupperà una forma di cancro nella propria vita. La relazione tra HIV e cancro è complessa. Alcuni tipi di cancro sono più comuni nei soggetti affetti da HIV, per esempio quelli correlati ad infezioni; non esiste invece alcun aumento del rischio per il cancro al seno, alla prostata e al colon-retto.

In che modo l'HIV aumenta il rischio di cancro?

Alcuni tipi di cancro causati da infezioni (anale, fegato e linfoma di Hodgkin) sono più comuni nei soggetti affetti da HIV, perché il virus indebolisce il sistema immunitario, riducendo la capacità del corpo di combattere le infezioni. Anche il cancro della pelle e della bocca (orale) è più comune nelle persone con HIV.

Tipi di cancro causati da infezioni

Il cancro anale è raro nei soggetti sani. La causa esatta non è nota, ma il rischio di cancro anale è maggiore nei soggetti colpiti dal papilloma virus umano (HPV), che è più comune tra i soggetti affetti da HIV. I soggetti affetti da HPV e/o HIV presentano quindi un rischio maggiore di sviluppare il cancro anale.

L'epatocarcinoma (HCC) è il tipo più comune di cancro del fegato e nella maggior parte dei casi si verifica in seguito a cirrosi, causata dall'infezione da epatite virale (epatite B o C) o da un prolungato ed eccessivo consumo di alcool. L’infezione concomitante da epatite B o C è comune nei soggetti affetti da HIV. Tali soggetti sono anche più propensi a consumare quantità eccessive di alcool rispetto ai soggetti HIV negativi.

Il linfoma di Hodgkin è un tumore raro, che si sviluppa nel sistema linfatico, una rete di ghiandole e vasi sparsi in tutto il corpo che permettono all'organismo di difendersi contro le infezioni.
La causa esatta del linfoma di Hodgkin non è nota, anche se un sistema immunitario indebolito rende più probabile lo sviluppo di questo tipo di cancro. Quasi tutti i casi di linfoma di Hodgkin in soggetti affetti da HIV sono associati al virus di Epstein Barr, che provoca la febbre ghiandolare ed è presente in oltre il 90% degli adulti in tutto il mondo.

Il sarcoma di Kaposi è un raro tipo di cancro causato da un virus. Può colpire la pelle e gli organi interni. Viene riscontrato soprattutto nei soggetti con infezione da HIV scarsamente controllata o grave. Può anche colpire persone  con un sistema immunitario indebolito da altre cause, nonché coloro  che presentano una vulnerabilità genetica al virus. Il sintomo iniziale più comune è la comparsa di macchie piccole, indolori, piatte e decolorate sulla pelle o all'interno della bocca. La velocità con cui i sintomi progrediscono dipende dal tipo di sarcoma di Kaposi. La maggior parte dei tipi peggiora rapidamente nel giro di settimane o mesi senza trattamento, ma alcuni progrediscono molto lentamente nel corso di molti anni.

Lo stile di vita (tra cui il fumo e il consumo eccessivo di alcool) causa circa il 40% di tutti i tumori. L'aumento del rischio di cancro tra i soggetti affetti da HIV potrebbe essere spiegato in parte dall'alta percentuale di fumatori e di consumatori di alcol, così come dall'infezione da papilloma virus umano (HPV) e da epatite C (HCV). I soggetti affetti da HIV hanno una probabilità tre volte più alta di avere una diagnosi di cancro ai polmoni.

Il trattamento antiretrovirale per l'HIV riduce il rischio di tumori causati da infezioni, ma alcuni tipi di cancro possono aumentare dopo il trattamento. Un motivo potrebbe essere legato al fatto che i pazienti con HIV oggi vivono più a lungo. Con alcune eccezioni, il cancro è una malattia dell'invecchiamento e oltre i tre quarti (78%) dei tumori sono diagnosticati in soggetti di età pari o superiore a 55 anni. Poiché il trattamento antiretrovirale ha permesso alle persone con HIV di vivere a lungo quasi quanto la popolazione generale, il rischio di alcuni tipi di cancro è destinato ad aumentare.

Come posso proteggermi dal cancro?

Chiunque può sviluppare il cancro, ma mangiare più sano, fare esercizio fisico, smettere di fumare e ridurre la quantità di alcol sono tutti fattori che possono ridurre i rischi. Può essere anche utile mantenere un peso regolare e prevenire i danni del sole sulla pelle. Uno screening regolare per alcuni tipi di cancro (compreso il cancro cervicale, della mammella, del colon e della prostata) è essenziale e raccomandato a tutti, non solo per i soggetti affetti da HIV. 

C'è ancora molto da scoprire sui legami tra HIV e cancro ed è importante che tu parli con tuo medico sulle modalità per ridurre i rischi di incorrere in questa malattia. (lasciare?)

Lo sapevi che?

Esistono oltre 200 tipi di cancro, ma solo tre sono classificati come "AIDS-defining", cioè più probabili in soggetti affetti da HIV che presentano una bassa conta dei CD4: sarcoma di Kaposi, cancro cervicale invasivo e linfoma non-Hodgkin. Questi tipi di cancro, AIDS-defining, sono diventati molto meno comuni dall'introduzione del trattamento antiretrovirale.

Domande per il tuo medico

  • L'infezione da HIV o uno qualsiasi dei fattori del mio stile di vita possono causare un aumento del rischio di tumori e, in caso affermativo, quali?
  • Come posso ridurre il rischio di ammalarmi di cancro?
  • Per quali tipi di cancro posso essere sottoposto/a a esami di screening e con quale frequenza?