La Salute delle ossa

Il ruolo delle ossa

Il corpo umano ha complessivamente 212 ossa che servono a:

Le ossa sono parti viventi del corpo e continuano a rinnovarsi per tutta la vita. 

Qual è il problema?

Indipendentemente dall'HIV, è normale che, con il passare del tempo, le ossa diventino progressivamente meno dense, più deboli e più fragili. Quando la massa ossea viene persa più rapidamente di quanto il corpo possa sostituirla, si manifesta l'osteoporosi, una malattia ossea molto comune; l'osteopenia indica invece i casi in cui la densità minerale ossea (nota anche come BMD) è inferiore al normale, senza arrivare ai livelli di gravità dell'osteoporosi. Tradizionalmente si pensa che l'osteoporosi colpisca le donne dopo la menopausa. Eppure, gli studi hanno dimostrato che sia gli uomini che le donne affetti da HIV possono presentare una minore densità minerale ossea rispetto alla popolazione generale e maggiori probabilità di andare incontro a una frattura dell'anca. Parla con il tuo medico del monitoraggio della densità minerale ossea, per identificare eventuali problemi. (da lasciare?)

In che modo l'HIV interessa le ossa?

Alcuni trattamenti antiretrovirali per l'HIV sono associati a un'accelerata perdita ossea e l'infezione a lungo termine da HIV può contribuire a ridurre la densità minerale ossea. Esistono anche altri fattori che possono favorire l'osteoporosi come per esempio il fumo, lo scarso peso corporeo, i bassi livelli di testosterone e di estrogeni e il consumo di alcol. Questi fattori, o stili di vita, tendono a essere più comuni tra i soggetti affetti da HIV. Gli studi hanno dimostrato che il 67% delle persone affette da HIV presenta una bassa densità minerale ossea e il 15% soffre di osteoporosi. Il risultato è che a causa di questa perdita di tessuto osseo, le persone con HIV hanno un rischio cinque volte superiore di subire una frattura dell'anca.

Come posso prendermi cura delle mie ossa?

Non fumare e mantenere un peso corporeo regolare (non essere né sottopeso, né sovrappeso) sono fattori positivi per la salute generale delle ossa e si ritiene possano essere fattori importanti anche per ridurre il rischio di bassa densità minerale. 

È importante parlare della salute delle ossa e dell'osteoporosi con il tuo medico, che può darti i consigli utili per mantenerti in salute. (?)

Lo sapevi che?

Le ossa sono parti "vive" del corpo umano per cui la loro densità (quanto sono forti o deboli) è in continua evoluzione. Il tuo medico può monitorare eventuali cambiamenti nel tempo, ricorrendo alla misurazione della densità minerale ossea.

Domande da porre al medico

  • Qual è il mio rischio di osteopenia o di osteoporosi?
  • È opportuno che faccia l'analisi della densità minerale ossea? Se, secondo il tuo medico, sei a basso rischio di frattura, può risponderti "no" e dovrebbe spiegarti il perché. 
  • L'infezione da HIV o il mio stile di vita possono aumentare il rischio di problemi alle ossa?
  • Quali sono i sintomi di una bassa densità minerale ossea?